Iscriviti alla nostra newsletter - Clicca qui

Le Tigelle allo yogurt

15 min

Facile

Per circa 12 tigelle (dipende dal diametro del coppa pasta)

Una delle ricette più semplici e soddisfacenti mai fatte!

Di quelle ricette da imparare a memoria, da fare a ritmo continuo. Le tigelle allo yogurt, versione snella e più veloce delle tradizionali tigelle con lo strutto o con il burro, sono versatili come un abitino nero. A prima mattina appena tiepide con un velo di marmellata, alle 11,30 con due fette di crudo dolce, alle 17 con un pò di nutella e poi anche a cena come accompagnamento al pollo al curry!

Insomma è sempre l’ora delle tigelline!

Di seguito la ricetta, divertitevi!

Recensioni

Ingredienti:

Adjust Servings
400gr farina 0
250gr yogurt bianco naturale
circa 40ml di acqua
1bustina di lievito istantaneo per piadine e focacce
1 pizzico di sale

Passaggi

1.
Primo passaggio
In una grossa ciotola unite insieme le polveri (farina, sale e lievito) setacciate, mescolatele con una frusta e fate un buco al centro.
Segna come passaggio completato
2.
Secondo passaggio
Unite al centro lo yogurt e l’acqua e iniziate ad impastare prima con la forchetta prendendo poco alla volta la farina dai bordi e poi procedete con le mani.
Segna come passaggio completato
3.
Terzo passaggio
Trasferite l’impasto su un tagliere e impastate manualmente per qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo, coprite con pellicola e fate riposare per 10 minuti.
Segna come passaggio completato
4.
Quarto passaggio
Stendete l’impasto su un piano infarinato ottenendo una sfoglia di 1 cm di spessore, formate dei cerci con il retro di un bicchiere oppure con un coppa pasta e teneteli da parte.
Segna come passaggio completato
5.
Ultimo passaggio
Mettete sul fuoco una padellina antiaderente a fiamma medio bassa, fatela scaldare e disponete 3-4 tigelle alla volta, coprite con un coperchio (il vapore è fondamentale) e lasciatele cuocere per un minuto su ogni lato, quando saranno belle gonfie e dorate allora sono pronte. Farcitele con qualsiasi cosa vi venga in mente!
Segna come passaggio completato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.