Iscriviti alla nostra newsletter - Clicca qui

Polpettone con mortadella, limone e amaretti

60min

Media

4

Questo polpettone l’ho corteggiato per molto tempo, ne avevo letto la ricetta sul libro di Sigrid Verbert “Diario Italiano”, libro che ho molto amato e riletto più volte. Diciamo che più in generale è proprio Sigrid che amo molto, che mi ha ispirato nella creazione del blog, che mi ha riempito le giornate arricchendomi con le sue descrizioni  meticolose, divertenti e spontanee. In parte devo a lei e alle sue foto, che raccontano un universo, l’inizio di questa avventura, della decisione di intraprendere un percorso come quello del racconto del cibo attraverso le mie parole e le immagini. Insomma tutto quello che porta la sua firma per me è un certezza, come questo polpettone, ottimo anche in estate, io l’ho preparato per il quarantanientepopodimenocheseiesimo compleanno di Giampy, il 31 luglio con 57 gradi celsius sullo small terrazzino! Ottimo appena sfornato, delizioso il giorno dopo a temperatura ambiente (oddio, la temperatura ambiente del 1 agosto era appunto di 57 gradi celsius, quindi un po come dire che lo abbiamo passato al forno!) ma in ogni caso b u o n i s s i m o!!!

N.B. piccole modifiche per esigenze di copione!

Recensioni

Ingredienti:

Adjust Servings
400 gr carne macinata di manzo
100 gr mortadella
10 amaretti
scorza di 1 limone bio
2 cucchiai parmigiano reggiano
2 uova
mollica di pane
latte
q.b sale e pepe
1bicchiere vino bianco secco
q.b. pangrattato
olio evo

Passaggi

1.
Primo passaggio
Far ammorbidire la mollica del pane nel latte, quando risulterà morbida strizzarla bene e unirla in un mixer con la carne, la mortadella, gli amaretti, il parmigiano , la scorza di limone , l’uovo il sale e una macinata di pepe. Mixate alla massima velocità per qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo, se preferite potete fare questa operazione a mano, dipende dalla vostra fretta!
Segna come passaggio completato
2.
Secondo passaggio
Ponete su una teglia un foglio di carta da forno, ben oleato, e trasferite il composto, formate un polpettone e spolverizzatelo con pangrattato, ungete ancora la superficie con un altro giro d’olio e versate sul fonod il bicchiere di vino.
Segna come passaggio completato
3.
Ultimo passaggio
Cuocete a 190/200 gradi per circa 40 minuti, servite con patate arrosto e un’insalata!
Segna come passaggio completato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.