Iscriviti alla nostra newsletter - Clicca qui

Quiche ricotta asparagi selvatici e limone

30 min

Super facile

Per 6/8 persone

Le quiche le amo molto, sono risolutive, mettono d’accordo più o meno tutti, versatili, spesso svuota frigo e farle richiede davvero poco tempo.

Avevo un rotolo di pasta soglia, ma io le preferisco di pasta brisè all’olio, come le faceva mia nonna.

La ricetta è alla fine di questa!

Recensioni

Ingredienti:

Adjust Servings
1rotolo di pasta sfoglia (altrimenti pasta brise fatta con olio evo, segue ricetta!)
300gr di ricotta di pecora
1mazzetto di asparagi selvatici
120ml panna liquida
2 uova intere
1 cucchiaio di parmigiano
1 scorza di limone bio
1rametto di timo se ti piace
q.b sale e pepe
Per la pasta all’olio
200gr di farina integrale oppure solo tradizionale
200gr farina 0
100gr olio extra vergine di oliva di ottima qualità
1 pizzico di sale
q.b acqua fredda

Passaggi

1.
Primo passaggio
Preriscaldate il forno a 180 gradi statico. In una ciotola setacciate la ricotta con un pizzico di sale, una macinata di pepe bianco e il parmigiano.
Segna come passaggio completato
2.
Secondo passaggio
Lavate gli asparagi e dividete il mazzetto a metà, una parte li tritate e li aggiungete alla ricotta e gli altri lasciateli interi
Segna come passaggio completato
3.
Terzo passaggio
Sbattete le uova e unite la panna, create quindi la crème royale. Stendete il disco di pasta sfoglia oppure di pasta all’olio in un ruoto di 26 cm di diametro.
Segna come passaggio completato
4.
Quarto passaggio
Unite la crème Royale alla ricotta, mescolate bene e se vi piace potete tritare del timo fresco
Segna come passaggio completato
5.
Quinto passaggio
Aggiungete la ricotta sulla base di pasta, livellatela con una spatola e disponete i restanti asparagi sulla superficie, fate un giro d’olio e infornate a 180 gradi per 25/30 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire, servitela con un’insalata mista.
Segna come passaggio completato
6.
La ricetta della brisè all’olio
Preparate la brisé su una spianatoia oppure in una ciotola molto capiente fate una fontana con le due farine ed il pizzico di sale. Fate un fontana centro e mettete l’olio evo. Con le mani unite poco alla volta la farina all’olio e lavorare fino ad avere un impasto sbricioloso. Aggiungete poco a poco l’acqua freddissima fino a quando l’impasto non sarà diventato liscio ed omogeneo. Se dovesse risultare troppo colosso aggiungete altra farina, viceversa se fosse troppo asciutto ancora un po’ d’acqua. Formate una palla e lasciate riposare in frigo una mezz’ora.
Segna come passaggio completato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.